La Passione di Yara > Articoli di: Laura Arrighetti

Cena di Gala e di Beneficenza ad Astino

Oltre 130 invitati, tra i quali numerose autorità, hanno partecipato venerdì 15 giugno al monastero di Astino alla cena di gala e di beneficenza organizzata dalle associazioni “La Passione di Yara Onlus” e “Cure Palliative Onlus” di Bergamo. La serata ha consentito ai presenti di conoscere non solo le diverse attività e progetti, ma soprattutto la sinergia che si è instaurata nel tempo tra le due realtà solidali del nostro territorio. “Creare una rete tra associazioni – hanno spiegato i presidenti Ivo Mazzoleni de La Passione di Yara e Arnaldo Minetti delle Cure Palliative – è un passo fondamentale e vincente per valorizzare il tessuto solidale di tutta la nostra città. Condividere esperienze, creare confronti sul nostro operato e trovare persino punti comuni nelle nostre mission sono aspetti che ci consentiranno di crescere e migliorare sempre più. Il tutto a beneficio dei tanti bergamaschi che già ci conoscono e ci sostengono”. L’appuntamento, che ha preso il via ufficialmente con un’esibizione curata dagli alunni del Conservatorio Gaetano Donizetti di Bergamo, ha visto la partecipazione straordinaria del campione bergamasco di ciclismo Felice Gimondi che, in un’intervista a lui dedicata, ha ripercorso la sua lunga carriera, raccontando aneddoti legati alla rivalità storica con Eddy Mercks e alle sue più importanti vittorie. L’intero ricavato dell’evento sarà devoluto ai progetti delle due associazioni.

Passione Cinema & Colonne Sonore

Gli allievi e i docenti dell’Italian Music Academy, in collaborazione con l’associazione “La Passione di Yara”, hanno organizzato martedì 10 aprile al Cineteatro Gavazzeni di Seriate l’evento “Passione Cinema & Colonne Sonore”. Nel corso della serata, che ha visto la presenza del maestro Fabrizio Frigeni, del sindaco di Seriate Cristian Vezzoli, dell’intero Consiglio Direttivo dell’associazione e dei rappresentati di N&M Management, sono state eseguite eseguite alcune delle più famose colonne sonore dell’ultimo secolo di storia di grande musica. Tra i brani eseguiti “Over the Rainbow”, “Mago di OZ”, “Moon River”,  “Colazione da Tiffany”; “New York, New York” e “Don’t cry for me Argentina”. Un vero e proprio percorso interpretato magistralmente dai docenti e dagli allievi della IMA Italian Music Academy che hanno saputo omaggiare al meglio due grandi direttori d’orchestra e compositori: Ennio Morricone e John Williams. Tutto il ricavato dell’iniziativa sosterrà i progetti dell’associazione La Passione di Yara.

Happy Hour… Che Passione!

Il Consiglio Direttivo dell’Associazione La Passione di Yara ha organizzato sabato 17 febbraio 2018 “Happy Hour…Che Passione”, un momento conviviale con aperitivo che si è svolto presso l’auditorium del Centro Sportivo di Valbrembo, in via Don Milani. L’iniziativa è stata l’occasione per incontrare i soci dell’associazione, gli amici, i sostenitori e tutti i testimonial che nel corso del 2017 sono stati accanto e hanno collaborato attivamente alle iniziative dell’associazione.
Per questo, durante l’incontro il presidente e i consiglieri hanno spiegato un breve bilancio delle iniziative svolte lo scorso anno e hanno presentato un primo programma degli eventi in calendario nel 2018. Di seguito la gallery dell’evento.

Un Premio alla Passione

Con grande gioia ed emozione,  l’associazione “La Passione di Yara Onlus” ha premiato i dieci vincitori dei due bandi indetti nel corso del 2017 in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale e con il Conservatorio Gaetano Donizetti di Bergamo. Nello specifico sono sei  i vincitori del “Primo Concorso per Contributi a sostegno della Formazione Extrascolastica e del Talento”, rivolto agli studenti iscritti al primo anno della scuola secondaria di secondo grado. Sono invece quattro  le allieve del Conservatorio premiate grazie al bando “Alunni”, studiato appositamente per i giovani musicisti dell’istituto musicale cittadino. Per sostenere concretamente la passione dei premiati, la Passione di Yara ha messo a disposizione del bando extrascolastico 1500 euro a vincitore, somma suddivisa in 3 anni per una rata annuale pari a 500 euro. Per i vincitori del bando Conservatorio l’associazione ha offerto invece una borsa di studio del valore di 2000 euro ciascuno, suddivisa in due anni per una somma annuale di mille euro.

3° Torneo di calcio a 7 Categoria Pulcini

Si è svolta domenica 10 settembre 2017 la terza edizione del torneo giovanile di calcio “LA PASSIONE DI YARA” per la categoria Pulcini che ha visto la partecipazione di ben 16 squadre di livello locale e di spessore nazionale, tra le quali Juventus, Inter, Atalanta e Fiorentina. L’evento – reso possibile grazie alla collaborazione e all’organizzazione dell’Asd Accademia Calcio Valbrembo e del G.S.D Paladina Calcio – è andato in scena al Campo Sportivo di Valbrembo con grande partecipazione di pubblico. Nel corso della giornata erano presenti importanti ospiti del panorama sportivo italiano: Lara Magoni, campionessa di sci e delegato provinciale Coni Bergamo, Stefano Vecchi, allenatore della Primavera dell’Inter, Alberto Bassani, Community Relations per FC Internazionale Milano e Alessandro Antonello, amministratore delegato dell’Inter. Per un momento di svago e di divertimento in salsa bergamasca, l’organizzazione è riuscita a portare sul campo il doppiatore bergamasco Daniele Vavassori, meglio conosciuto come Ol Vava. All’interno del torneo si è svolto anche un momento “speciale” con una partita tra gli Insuperabili e gli Strabalù, due realtà che si impegnano e che lavorano duramente per creare, attraverso lo sport, occasioni di divertimento e di socialità per ragazzi con varie problematicità e disabilità, tra le quali la sindrome di Down. Presente anche la nazionale italiana Amputati che ha incantato con la propria bravura il pubblico presente. Testimonial della rassegna mister Emiliano Mondonico, amico dell’associazione e sostenitore dei progetti targati La Passione di Yara.

Il Torneo è stato preceduto da numerose amichevoli e dimostrazioni, grazie alla collaborazione e al sostegno dell’Accademia Calcio, del Paladina Calcio degli amici della Curva Nord Bergamo.