BiciclettHANDo 2016: passeggiata ciclistica solidale

Domenica 9 Ottobre 2016, seconda edizione di “BiciclettHANDo”… e perché senza di loro il tutto non sarebbe stato possibile.
“Spesso succede che l’entusiasmo porti alla dimenticanza, onde evitare imbarazzi e maleducazione questa volta la precedenza va ai ringraziamenti:
Ai Sumeri, che, grazie all’invenzione della ruota hanno spalancato le porte alla creatività umana, a Leonardo da Vinci che malgrado i tentativi di applicare pesi ad una ruota di legno non è riuscito a creare il moto perpetuo, e allora perché non dire grazie pure ai Flintstones che con le loro fatte di pietra fanno sentire meno ripide le nostre salite percorse in sella ad una bicicletta con ruote. (appunto)
Un giro in bici per scoprire angoli nascosti di una città, tratti ripidi (pochi per fortuna), metri di ciottolato dal fascino passato, profumi di brasato che valicano finestre aperte in un’atmosfera tipicamente autunnale fatta di castagne pronte da sbucciare. Tutti ingredienti che trasformano una domenica mattina in un unico incontro; ritrovo, condivisione, una sana passione per la bicicletta spesso dimenticata e riposta in un angolo di garage con le ruote sgonfie.
Ci aspettano 10 km di asfalto in cui il senso (non per forza da dare) vedi la reazione e gli sguardi curiosi dei passanti che, nel vedere bici ad una, due, tre ruote si chiedono cosa si stesse svolgendo e cosa fosse il motivo che spinge bambini ed adulti ad abbandonare il comodo materasso in una fresca mattina di Ottobre.
La risposta la lasciamo alla semplicità racchiusa nella parola “Passione” nel caso specifico dell’andare in bicicletta o robe simili.
La passione! che porta a pedalare ognuno sulla propria salita, si proprio la passione; capace di sbatterti giù dal letto perché mancare significherebbe perdere un’occasione, passione! perché la magia dello stare insieme non si perda nella frenesia quotidiana del traffico che spesso ci isola.
Il nostro grazie va a chi c’era, a chi non ha potuto esserci, a chi vorrà parteciperà alle prossime edizioni, grazie soprattutto a chi crede nella bellezza delle cose che fanno star bene, un grazie immenso alla “Passione” che è la luce che illumina il cammino di ogni essere, che non ci fa annoiare, che ci fa splendere, che ci aiuta a trovare le energie necessarie e se perché il dare un senso a volte diventa difficile o complicato, vivere con passione forse è una delle risposte più semplici ed appaganti che senza saperlo abbiamo già sotto gli occhi.”
Un grazie sincero, Giordy

Galleria fotografica

Bando del 1° concorso per contributi a sostegno della formazione extrascolastica e del talento

L’Associazione La Passione di Yara ONLUS indice il “1˚ concorso per contributi a sostegno della formazione extrascolastica e del talento”.
Il bando è rivolto a tutti gli studenti iscritti nel 2016/2017 al primo anno della scuola superiore, italiani, europei ed extraeuropei, residenti nel territorio di Bergamo e provincia, che abbiano desiderio di coltivare una particolare passione sportiva, musicale, artistica, mediante corsi, seminari o lezioni extrascolastici.

Si invitano le famiglie residenti nel territorio di Bergamo e provincia a prendere visione dei documenti qui allegati e, se interessati, a presentare domanda entro il termine ultimo del 31/12/2016.

2° Torneo di Calcio a Valbrembo (BG)

Si è svolto nella giornata di domenica 11 settembre 2016 il secondo torneo di calcio a 7 categoria pulcini che ha visto impegnate 16 squadre di piccoli atleti. Il meteo favorevole e il clima festoso hanno reso indimenticabile questa giornata, che ha visto inoltre l’incontro di calcio fra 2 “special team” (Olimpia Agnelli Strabalù) di ragazzi disabili.
L’Associazione “La Passione di Yara” e la famiglia Gambirasio ringraziano tutti: atleti, genitori, i volontari dei gruppi sportivi di Paladina e Valbrembo, l’amministrazione comunale di Valbrembo, gli amici della Curva Nord e gli sponsor.
Per la cronaca, la finale si è disputata fra i piccoli atleti dell’Inter e quelli dell’Atalanta. Il trofeo è andato a questi ultimi, che hanno vinto la partita con il punteggio di 2 a 1, ma non c’è dubbio che tutte le altre squadre partecipanti sono altrettanto meritevoli della nostra riconoscenza per la “passione” mostrata e l’affetto che hanno dimostrato all’associazione che opera nel ricordo di Yara.

Galleria fotografica